Foucault News

News and resources on French thinker Michel Foucault (1926-1984)

Dottorato in Filosofia (XXIX ciclo)
Michel Foucault: Il presente come eredità

Ciclo di seminari
Dipartimento di Filosofia
Sapienza – Università di Roma
Villa Mirafiori, via Carlo Fea 2

A trent’anni dalla scomparsa di Michel Foucault, i diversi aspetti della sua opera, a partire dalla distanza temporale che ce ne separa, emergono come snodi problematici per pensare il presente. In particolare la tramatura dei rapporti tra saperi, poteri e soggetti, di cui sono intessute le forme di vita, emerge in primo piano nell’articolare l’esistenza quotidiana.

Le diverse letture che in questi anni hanno impegnato il suo pensiero, nella torsione verso un immediato impiego “politico” o verso una critica spesso infondata, ne hanno paradossalmente reso opaco l’insegnamento.

I seminari intendono riflettere su alcuni tra i molteplici aspetti della straordinaria opera foucaultiana per tentare una cartografia dei regimi di verità a partire da cui sono possibili una filosofia politica, una teoria della conoscenza e un’analitica del soggetto.

Calendario degli incontri

28 Aprile, Aula XI, ore 17,30

Paolo B. Vernaglione: La natura umana come dispositivo. Foucault e la modernità.

Daniele Lorenzini: Etica e politica di noi stessi. Riflessioni su un uso possibile dell’ultimo Foucault

5 maggio, Aula II, ore 17,30

Stefano Catucci: Potere e sensibilità nell’opera di Michel Foucault

Orazio Irrera: Michel Foucault e la critica dell’ideologia

12 maggio, Aula XI, ore 17,30

Martina Tazzioli:Interruzioni di confine e soggettivazioni agiuridiche. Lavorare con Foucault  negli spazi del presente.

Laura Cremonesi: Il concetto di critica in Michel Foucault

Stefano Catucci insegna estetica presso la Facoltà di Architettura di Ascoli Piceno. I suoi studi si sono concentrati sulla ricognizione dello spazio architettonico in rapporto ai grandi problemi sollevati dalla filosofia contemporanea. Ha anche sviluppato, con una metodologia ibrida tra filosofia, critica e storia della musica, originali lavori sull’estetica musicale barocca. E’ autore, tra l’altro di La filosofia critica di Husserl, Bach e la musica barocca, Introduzione a Foucault, Per una filosofia povera, Imparare dalla luna.

Laura Cremonesi ha conseguito il dottorato in Discipline Filosofiche presso l’Università di Pisa e di Paris XII-Val de Marne (UPEC). Si occupa di Filosofia francese contemporanea, e in particolari modo del pensiero di Michel Foucault e di quello di Pierre Hadot. Su questi temi, ha pubblicato vari interventi, tra cui il libro “Michel Foucault e il mondo antico. Spunti per una critica dell’attualità”, ETS, Pisa

Orazio Irrera  collabora con il Centre de philosophie contemporaine de la Sorbonne dell’Université Paris 1 Panthéon-Sorbonne. È co-direttore della rivista “materiali foucaultiani”. Dirige inoltre il seminario “Race et colonialisme. Sur les épistémologies de la décolonisation” presso il Collège International de Philosophie. Ha pubblicato numerosi articoli in Italia e all’estero sugli studi postcoloniali e sul pensiero di Michel Foucault, di cui ha curato l’edizione italiana e francese di Sull’origine dell’ermeneutica del sé, Cronopio, Napoli 2012 e Vrin, Paris 2013.

 Daniele Lorenzini sta ultimando un dottorato di ricerca in filosofia all’Université Paris-Est Créteil e alla Sapienza di Roma, con una tesi sul rapporto tra etica e politica nel pensiero di Michel Foucault, Pierre Hadot e Stanley Cavell. Co-fondatore e co-direttore della rivista “Materiali Foucaultiani”, è anche responsabile dell’edizione critica, in francese, di una serie di conferenze e di testi inediti di Foucault per la casa editrice Vrin. Ha curato di recente i volumi Un demi-siècle d’Historie de la folie e Michel Foucault : éthique et vérité (1980-1984).

 Martina Tazzioli e’ postdoctoral researcher alla University of Oulu (Relate project, dipartimento di geografia). Dopo la laura in filosofia all’Universita’ di Pisa con una tesi su Foucault e la critica al liberalismo, ha conseguito un dottorato in Politics al Goldsmiths College di Londra con una tesi su governo delle migrazioni nel Mediterraneo e pratiche migranti di sommovimento degli spazi all’indomani della rivoluzione tunisina, attraverso una lettura foucaultiana.

Paolo B. Vernaglione, insegnante, ricercatore, è co-fondatore di “SofiaRoney. org” laboratorio filosofico on line, e autore tra l’altro di Il sovrano, l’altro, la storia. Dopo l’umanesimo. Filosofia del comune. Collabora alla rivista “Alfabeta2”.

Organizzazione: Paolo B. Vernaglione, paolo.vernaglione @uniroma1.it. cell: 3335914349

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d bloggers like this: